Rio+20: prepariamoci al prossimo summit

Rio +20, la prossima conferenza sull’ambiente, è già in preparazione: vediamo cosa accadrà

Sono ormai avviati i lavori di preparazione a Rio+20, la conferenza sull’ambiente che si terrà a Rio de Janeiro dal 20 al 22 giugno, in cui si parlerà di sviluppo sostenibile e che si terrà in occasione del ventesimo anniversario dell’Earth Summit del 1992, e a 40 anni dalla prima conferenza Onu sulle tematiche ambientali a Stoccolma nel 1972.

 

In queste conferenze furono poste le basi di importanti programmi per l’ambiente e vennero firmate convenzioni internazionali, come quelle sui cambiamenti climatici, sulla biodiversità e contro la desertificazione e, ci si augura che anche Rio+20 possa portare contributi concreti in tal senso. In particolare, verrà dato spazio al tema dello sviluppo della green economy e il quadro istituzionale utile all’attuazione dello sviluppo sostenibile.

Nelle molte riunioni preparatorie, i Paesi che vi partecipano hanno fatto presente che non è opportuno individuare un’unica definizione di green economy che accontenti tutti, soprattutto le piccole nazioni preoccupate di una definizione che imponga ulteriori standard qualitativi per bloccare le loro esportazioni o per innalzare nuove barriere doganali. In questo contesto è stato elaborato Zero Draft, la bozza di documento preparatorio alla conferenza di Rio, in cui si sono concentrate quelle che dobrebbero essere le linee guida da affrontare a giugno.

In occasione della presentazione di Zero Draft, inoltre, il Wwf ha proposto di trasformare l’attuale Unep (programma per l’ambiente e lo sviluppo delle Nazioni Unite) in una vera e propria agenzia Onu per l’ambiente. Sul sito del Wwf si possono vedere nel dettaglio le proposte avanzate e anche un video esplicativo sullo sviluppo sostenibile.

Diana Comari

fonte:yeslife.it

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie