È morto Marco Giorcelli,giornalista-eroe dell’amianto

È morto Marco Giorcelli, giornalista piemontese direttore del quotidiano Il Monferrato, da sempre impegnato nella denuncia dello scandalo dell’amianto. Insieme alla moglie Silvana Mossano – giornalista della Stampa sono tra coloro che più si sono spesi per promuovere la campagna di informazione sulla tragedia della sottile (ma estremamente tossica) polvere. Giorcelli se ne va a 51 anni, ucciso dalla malattia che ha provocato migliaia di vittime nella città della Eternit, il mesotelioma, tumore provocato dalla polvere di amianto.

Giorcelli nel 2010 ha raccolto in un libro il frutto di anni e anni di lavoro giornalistico dedicato alla polvere killer. “Malapolvere”, poi diventato uno spettacolo teatrale, è uscito alla fine del 2010. Pochi giorni dopo la notizia della malattia, che in poco più di un anno si è portata via il giornalista.

Nel febbraio del 2012 le vicende processuali legate alla Eternit si sono conlcuse con la condanna a 16 anni di carcere da parte del tribunale di Torino nei confronti degli ultimi due proprietari della Eternit, lo svizzero Stephan Ernest Schmidheiny (64 anni) e il belga Louis de Cartier de Marchienne (90 anni).

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie