L’ “Ora della Terra”, la mobilitazione per reinventare il mondo

E’ iniziato il conto alla rovescia per l’Ora della Terra del Wwf, la più grande mobilitazione volontaria per la lotta al cambiamento climatico e per il futuro sostenibile, che il 31 marzo darà vita a un giro del mondo a luci spente attraverso tutti i fusi orari, per coinvolgere persone, città, istituzioni e imprese nel cambiamento che potrà dare al mondo un futuro sostenibile, ‘ispirando’ azioni concrete a tutti i livelli della società. Un’edizione che cade nell’anno che l’Onu ha dedicato all’accesso all’energia sostenibile e rappresenta il primo grande evento per il pubblico nella roadmap Wwf di avvicinamento alla Conferenza di Rio+20 sullo sviluppo sostenibile.

A tre settimane dall’evento sono oltre 170 i piccoli e grandi comuni italiani ad aver già confermato la loro partecipazione, dai grandi capoluoghi i fino a piccole cittadine di montagna o in riva al mare. A spegnere le luci saranno anche uffici, negozi, case private e sedi istituzionali, mentre in decine di città lungo tutto lo stivale, saranno organizzate cene a lume di candela, eventi di piazza, iniziative speciali e visite serali nelle Oasi Wwf.

Tutti gli appuntamenti, oltre a video, testimonial, iniziative speciali, su www.wwf.it. Per valorizzare l’Italia sostenibile ‘che c’è già’, quest’anno l’Ora della Terra ha lanciato una speciale iniziativa per invitare il nostro Paese a ‘Reinventare le città e coinvolgere anche i Comuni italiani nel City Challenge WWF, la sfida internazionale che premierà le buone pratiche di sostenibilità urbana proposte dalle città in un’ottica a 360 gradi, che comprende ambiti come aria, acqua, energia, cibo e consumi, rifiuti, natura e trasporti.

E per ispirare al mondo del business un modo concreto per ridurre le proprie emissioni di Co2, il WWF e Cisco, leader nel settore dell’Information Technology, invitano le aziende ad aderire alla ‘Business Travel free week’, una speciale iniziativa che dal 26 al 30 marzo vedrà i partecipanti impegnati a ridurre i viaggi aziendali grazie all’utilizzo di tecnologie di tele-presenza e audio-video conferenza, mentre uno speciale contatore calcolerà il risparmio ottenuto in termini economici e di emissioni di C02.

Molte le iniziative speciali sul web, come l’applicazione ‘Shirt-Hour’ su facebook, per votare lo slogan che sarà stampato sulle speciali magliette Earth Hour 2012 e partecipare all’estrazione di 5 t-shirt con lo slogan vincente (https://apps.facebook.com/oradellaterra/), mentre sul sito panda gift (www.wwf.it/pandagift) sono già disponibili le magliette ufficiali dell’evento internazionale, a sostegno delle azioni del progetto clima Wwf.

Tra le iniziative organizzate insieme ai partner 2012, sta avendo un grande successo l’ironico contest fotografico di Coin, sul sito coin.it/peccatoverde, che ha già raccolto le foto di decine di ‘peccati green’ da tutta Italia. Da oggi sul web, lancia il suo video-messaggio per l’Ora della Terra anche la giornalista televisiva Paola Saluzzi, che si aggiunge a una squadra sempre più nutrita di testimonial: oltre alla nazionale italiana di rugby, che ha portato l’Earth Hour alle partite del Sei-Nazioni, hanno riconfermato la loro adesione testimonial degli anni passati come Francesco Totti, Marco Mengoni, Massimiliano Rosolino, Paola Maugeri, Camila Raznovich, Francesco Facchinetti, la mascotte dei bambini Pocoyo, e molti altri si racconteranno nelle prossime settimane.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie