Dopo il terremoto è allerta per il maltempo: forti nubifragi in arrivo al centro/nord, rischio frane e allagamenti.

Nel nord Italia scosso dal violento terremoto di stanotte sta arrivando anche il forte maltempo, come previsto da giorni.

L’Italia è letteralmente braccata da violente nubi temporalesche che da sud/ovest minacciano l’area peninsulare, posizionate tra Sardegna, Corsica e Tirreno. I primi temporali stanno comunque colpendo la Liguria, l’arcipelago Toscano e le coste Laziali mentre in Sardegna piove copiosamente e le nubi tendono a coprire un pò tutto il territorio Italiano, come accadrà nel pomeriggio in modo più deciso.

Ecco, proprio nel pomeriggio al centro/nord si scateneranno furiosi nubifragi con piogge torrenziali soprattutto tra Liguria e Toscana e nelle Regioni settentrionali, dove il maltempo imperverserà anche per tutta la giornata di domani.

E’ allarme per possibili frane, smottamenti e piene dei fiumi che hanno ormai dimenticato la lunga fase siccitosa culminata a fine marzo, e ormai da quasi due mesi si vedono continui carichi piovosi anche eccezionali.

E’ inoltre confermato che quest’ondata di maltempo durerà a lungo, compromettendo il tempo sull’Italia almeno per tutta la settimana entrante ma probabilmente anche fino alla fine del mese

fonte:meteoweb.it

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie