Riciclo:Da vetro nasce vetro

Aumenta, nel 2011, dell’1,77% la produzione di bottiglie, vasi e flaconi in vetro e del 7,6% l’utilizzo del vetro riciclato, con un risparmio energetico di 3 milioni di barili di petrolio. Mentre e’ del 68,1% il tasso di riciclo del vetro e cresce del 6% la raccolta differenziata degli imballaggi: il vetro non solo e’ sostenible, sicuro e riciclabile al 100% ma, in questo momento di economia in difficolta’ si presenta come la filiera verde che resiste alla crisi.

Questo quanto è emerso nel corso dell’evento “Da vetro nasce vetro”, organizzato a Genova da Assovetro (Associazione Nazionale degli Industriali del Vetro) e da CoReVe (Consorzio Recupero vetro), che prevede a fine giornata la visita ad un impianto di trattamento di riciclo del vetro e ad uno stabilimento di produzione situati a Dego (Savona), per ‘toccare’ con mano il ciclo virtuoso del vetro, da scarto a materia prima, a prodotto finito.

In particolare secondo i nuovi dati diffusi da Assovetro e da Coreve, la produzione degli imballaggi in vetro (bottiglie, vasi, flaconi) ha segnato nel 2011 un incremento dell’1,77% sull’anno precedente (+1,58% per tutti i contenitori in vetro), con un particolare salto nella produzione di vasi alimentari (+13%), e l’industria dei contenitori in vetro ha utilizzato più di 2 milioni di tonnellate di vetro riciclato (+7,6% rispetto all’ anno precedente) risparmiando così più di 3 milioni di barili di petrolio e più di 2 milioni di tonnellate di CO2.

Anche per quanto riguarda l’avvio al riciclo dei rifiuti di imballaggio in vetro continua il trend posivo: nel 2011 i rifiuti di imballaggio nazionali riciclati sono stati pari a 1.570.302 tonnellate, con un incremento di circa 100 mila tonnellate corrispondenti al 6,8% in più rispetto all’anno precedente ed è stato raggiunto un tasso di riciclo pari al 68,1%, superiore di più di 8 punti rispetto all’obiettivo europeo, stabilito nel 60%. L’industria del vetro – ha detto Giuseppe Pastorino, Presidente della sezione vetro cavo di Assovetro – dimostra come il mercato premi chi tutela l’ ambiente’

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie