Associazione «Clochard alla riscossa», l’agriturismo dei senzatetto

PISTOIA – Per le vostre vacanze, se scegliete un agriturismo, potete andare a Serravalle Pistoiese, dove dal prossimo 18 giugno partirà un’incredibile esperienza unica in tutta Italia. L’agriturismo, immerso nelle colline toscane tra natura incontaminata e fattorie di animali, sarà interamente gestito da dodici clochard che fino a pochi giorni fa vivevano sulla strada e che, grazie all’associazione «Clochard alla riscossa», hanno improvvisamente, e inaspettatamente, la possibilità di rifarsi una nuova vita. Si tratta di nove senzatetto presenti sulle strade Milano e tre sulle strade di Pistoia. Tutti loro, a partire dal 18 giugno, avranno un contratto lavorativo annuale di 650 euro al mese, più vitto e alloggio.

Il loro lavoro sarà costantemente accompagnato dal supporto degli operatori dell’associazione, che gestisce il tutto grazie al finanziamento di alcuni sponsor privati. Al termine del periodo annuale, potranno continuare l’esperienza in agriturismo o scegliere altre tipologie di occupazione. Il casale dell’agriturismo risale al Quattrocento e appartiene a una famiglia toscana che, vista l’estrema grandezza della struttura (67.500 mq di terreno) ha voluto destinarne una parte per scopi sociali. Dal 18 giugno l’agriturismo sarà aperto a chiunque voglia trascorrere una vacanza nella quiete delle colline toscane facendo anche un gesto di solidarietà. L’inaugurazione ufficiale della struttura si terrà il 17 giugno. Obiettivo dell’associazione, è quello di ripetere esperienze simili in tutta Italia, al fine di offrire una concreta possibilità di reinserimento sociale per i tanti senzatetto che popolano le nostre città. Già pronta un’esperienza simile in provincia di Pavia, dove i senzatetto dovrebbero essere quasi un centinaio.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie