cioccolato biologico ed equosolidale

Biologico ed equosolidale: ecco le parole chiave delle piantagioni di cacao del circuito Fairtrade che ci dà alcuni preziosi consigli per comprare il miglior cioccolato bio in Italia.

Comprare cioccolato è il gesto più facile del mondo perché se ne trova praticamente ovunque, ma proprio questa pervasività, a ben vedere, è il “pericolo” che insidia i consumatori. Perché c’è cioccolato e cioccolato, c’è quello semplicemente molto gustoso (e ipercalorico) e c’è quello che non solo fa bene alla salute a causa di particolari qualità organolettiche, ma anche al pianeta terra perché, magari, rientra nel circuito della diffusione equosolidale. Ne parliamo con Indira Franco, product manager di Fairtrade Italia, marchio di garanzia nato nel 1994 per diffondere nella grande distribuzione i prodotti del mercato equo.

Fairtrade e cioccolato, un binomio collaudato e vincente

Il cacao, coltivato prevalentemente da piccoli produttori nei paesi della fascia equatoriale (Africa, America Latina, Indonesia etc.) è uno dei prodotti “coloniali” per eccellenza, quotato in borsa e pertanto oggetto di speculazioni che incidono pesantemente sui prezzi di tale prodotto e sull’economia dei paesi in via di sviluppo. Per questo dalla sua nascita, il commercio equo lavora a fianco dei produttori di cacao in situazioni economiche e politiche molto difficili. Grazie alla certificazione Fairtrade, le organizzazioni di produttori cacao, ad esempio in paesi come la Costa d’Avorio, appena uscita da una violenta guerra civile, possono ricevere un premio aggiuntivo per ricostituire le loro produzioni e lavorare sulla qualità del cacao, oltre ad effettuare investimenti sociali per le loro comunità.

Quali sono le caratteristiche distintive del cioccolato biologico?

Per la coltivazione del cioccolato biologico non si impiegano pesticidi nè prodotti di sintesi. Si utilizzano tecniche di produzione rispettose dell’ambiente e della salute dei lavoratori, perché si prevengono le malattie e i parassiti che colpiscono le piante attraverso la concimazione e il trattamento con prodotti naturali.  La coltivazione “all’ombra” – salvaguardia di biodiversità-  sotto i grandi alberi della foresta equatoriale, consente inoltre di coltivare – o di non abbattere- più tipologie di piante, di differenziare le produzioni alimentari e, conseguentemente le fonti di reddito. Il consumatore lo può riconoscere grazie al marchio di certificazione del biologico che viene apposto sulle confezioni. Le produzioni certificate Fairtrade sono ove possibile biologiche o a lotta integrata. Diciamo che in questo caso il consumatore ha una certezza in più: quella di acquistare anche un prodotto che unisca il valore del rispetto della foresta e quello della qualità del lavoro dei coltivatori di cacao.

I consigli per comprare il miglior cioccolato bio in Italia senza andare incontro a “bufale”

A prescindere da nome o brand che si trova sulla confezione di cioccolato o praline, sarà bene controllare che sia sempre presente il logo dell’agricoltura biologica, obbligatorio su tutti i prodotti alimentari biologici preconfezionati nell’unione europea, in base al regolamento europeo 834/2007.  Naturalmente se anche il marchio Fairtrade sarà presente sulla confezione, si potrà avere la certezza che il cacao sia stato prodotto senza sfruttamento e che  produttori hanno potuto ricevere ed investire un margine aggiuntivo per le loro comunità.

Cioccolato e solidarietà: l’equosolidale fa bene anche alla salute del pianeta. Tante le vostre iniziative a riguardo …

Attraverso il commercio equo si può combattere il lavoro minorile purtroppo molto spesso presente nelle piantagioni di cacao, soprattutto in Africa. Fairtrade Italia ha sostenuto Save the Children proprio in una campagna pluriennale contro questo fenomeno. Da anni collaboriamo con Eurochocolate per diffondere la conoscenza del commercio equo certificato Fairtrade attraverso iniziative specifiche –convegni, mostre-  sui temi legati alla sostenibilità nel settore del cacao e anche attraverso uno spazio espositivo in cui si possano gustare ed acquistare le migliori creazioni delle aziende certificate

fonte

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie