Legambiente,contro la crisi Ridurre si può!

Acquisti consapevoli, riutilizzare, riciclare, barattare: gli ingredienti giusti per diminuire le montagne di rifiuti e risparmiare.

23, 24 e 25 novembre vi aspettiamo ai nostri mercatini del baratto, ai laboratori su l’arte del riuso, nei punti informativi davanti ai supermercati dove vi daremo tutte le indicazioni per fare la spesa evitando sprechi inutili e impattanti: sono le giornate di Ridurre si può, la campagna che organizziamo ogni anno per promuovere buone pratiche di riduzione dei rifiuti.

Ecco cosa possiamo fare tutti da subito per produrre quotidianamente meno rifiuti:

Gli imballaggi, se li conosci li eviti! Il 60% del volume e il 40% del peso dei rifiuti degli italiani è costituito da imballaggi. Non sono sempre indispensabili alla conservazione e al trasporto dei beni ma troppo spesso utili solo a una maggiore visibilità del prodotto, finiscono dalla busta della spesa direttamente nella spazzatura con un impatto non solo ambientale: gli imballaggi li paghiamo 2 volte, con l’aquisto e per smaltirli! Quindi, Disimballiamoci! Fate sempre attenzione a cosa comprate: preferite i prodotti alla spina, la frutta e la verdura sfusi, evitate tutti gli involucri inutili.

Il baratto e il riciclo dei beni. Prima di liberarci di oggetti e vestiti impariamo a dargli una nuova vita barattandoli o trasformandoli con creatività. Piccoli progetti ecologigi che contribuiscono a costruire un mondo migliore, più pulito e meno inutilmente sprecone!

Vi aspettiamo quindi davanti ai supermercati e nelle piazze per condividere nuove idee sul risparmio.

23, 24 e 25 novembre, Ridurre si può!

per info:legambiente.it

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie