Aceto bianco: un vero alleato del vivere green

Vivere in maniera green e responsabile dal punto di vista ambientale significa anche saper sfruttare al meglio e senza sprechi tutto ciò che abbiamo in casa e che, altrimenti, finirebbe nella spazzatura. Ridurre le quantità di immondizia prodotte e sfruttare al massimo tutti i prodotti che ogni giorno compriamo al supermercato è un enorme passo avanti verso un pianeta più pulito e sano.

A chi non capita di buttare bottiglie di Aceto mezze piene perché sono state aperte da troppo tempo o sono andate a male? Dite basta agli sprechi e imparate ad usare l’Aceto avanzante in sostituzione ad altri prodotti, spesso e volentieri molto più inquinanti.

L’Aceto bianco, in particolare, è efficace come antifungino, disinfettante e smacchiatore su molti tipi di superfici e tessuti. Vediamo quali sono i più validi impieghi alternativi dell’Aceto bianco.

  • Eliminare i cattivi odori dalle mani. Se quando cucinate usate di frequente aglio e cipolla, per eliminare in un batter d’occhio i cattivi odori che questi lasciano sulle mani potete usare un po’ di Aceto bianco. Mettetelo sulle mani, massaggiatele e poi lavatele con acqua e sapone come di consueto.

  • Allungare la vita dei fiori recisi. Se aggiungerete nel vaso 2 cucchiai di Aceto bianco ed 1 cucchiaino di Zucchero i fiori recisi saranno freschi e vitali più a lungo.

  • Sbiancare e profumare le lenzuola. Aggiungete un bicchiere di Aceto bianco durante il risciacquo del bucato. Grazie all’azione dell’Acido Acetico, che non aggredisce i tessuti ma scioglie i residui di sapone e di sporco, le lenzuola saranno più fresche, brillanti e profumate.

  • Eliminare le macchie e gli aloni sul legno. Se i vostri mobili in legno hanno degli aloni o delle macchie causate dall’acqua, provate a pulirli con una miscela preparata con una parte di Aceto bianco ed una parte di Cera per legno.

  • Eliminare la muffa dalle fughe delle piastrelle. Se non ne potete più di vedere le fughe delle piastrelle in bagno o in cucina nere a causa della muffa, imbevete una spugna di Aceto bianco, passatecelo sopra e lasciate agire per qualche minuto.

  • Eliminare le incrostazioni e gli aloni dai bicchieri. Per avere dei bicchieri splendenti e brillanti avvolgeteli in un foglio di carta assorbente completamente imbevuta di Aceto bianco, lasciateli in posa per 2 ore e risciacquateli.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie