L’arancione sgargiante dei cachi

Ricchi di vitamine e decisamente energetici, i cachi colorano le tavole novembrine: gustosa è la facile e veloce ricetta della torta a base di questo delizioso frutto invernale.

Sono caratterizzati da un colore arancione sgargiante, una polpa cremosa e un sapore molto dolce: sono i cachi, frutti incontrastati d’autunno, che si trovano generalmente ad ottobre e a novembre ma dipende anche dalle condizioni meteorologiche.

Ricchi di un alta percentuale di zuccheri che arriva quasi al 16%, contengono anche una discreta quantità di vitamine A, C e K. Quello che li contraddistingue è il fatto di essere molto energetici, tanto che molti nutrizionisti li consigliano agli sportivi ma li raccomandano anche in caso di inappetenza e di stress psicofisico, al contrario sono certamente vietati a chi soffre di diabete, di disturbi della digestione e di obesità.

A seconda del grado di maturazione hanno effetti differenti: mangiati in gran quantità e maturi al punto giusto godono di proprietà lassative, diuretiche e depurative grazie alla presenza di potassio, se mangiati invece ancora acerbi hanno proprietà astringenti. Il frutto del cachi dovrebbe essere consumato crudo: in questo modo, viene garantito un buon apporto in termini di vitamine e sali minerali, beneficiando del buon effetto vitaminizzante e rimineralizzante.

Il cachi è consigliato anche in caso di disturbi epatici grazie alle sue virtù epatoprotettrici, emorragie grazie alle virtù astringenti ed emostatiche dei frutti immaturi o anche in caso di cure antibiotiche responsabili di una compromissione della flora intestinale. Inoltre esercita un’importante attività protettiva nei confronti di milza, pancreas, stomaco ed intestino tenue.

I cachi quando maturano devono essere consumati in fretta, per questo se ne abbiamo a disposizione almeno 5 possiamo procedere ad una ricetta facile, veloce e gustosa per una torta di cachi. Si inizia mescolando bene 200 gr di farina 00 e una bustina di lievito, aggiungendo 75 gr di zucchero e 2 uova. Al composto si aggiunge poi la polpa dei cachi continuando a mescolare con cura fino ad ottenere un impasto omogeneo. Si versa il tutto in una tortiera foderata con carta da formo e si lascia cuocere per 30 minuti in forno preriscaldato a 180°.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie