Le parole complicate

Le parole complicate degli psichiatri come quelle dei giuristi, e ancor più di quelle dei politici e dei medici in genere, hanno la funzione di non fare entrare facilmente gli altri nel loro mondo, dato che ormai è risaputo che buona parte del potere passa per l’accesso alle parole ed al loro significato.

Giorgio Antonucci, I pregiudizi e la conoscenza critica alla psichiatria, 1986

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie