Come costruire dei ripari e dei nidi per gli uccellini selvatici

Ne abbiamo già parlato in diversi articoli: in Inverno gli uccellini selvatici soffrono il freddo e fanno fatica a trovare del cibo. Per aiutarli a sopravvivere alla stagione fredda puoi fare tanto: si tratta di piccoli gesti, che a te non costano nulla ma per gli uccelli, provati dalle temperature polari, possono fare la differenza tra la vita e la morte.

Puoi iniziare mettendo delle granaglie o delle briciole su balconi e davanzali. Se poi te la cavi con il fai-da-te e ti piace riciclare in modo creativo i rifiuti o gli oggetti che non usi più, puoi imparare insieme a noi a costruire dei ripari e dei nidi artificiali per gli uccellini.

Un metodo semplicissimo e divertente per costruire un nido artificiale per uccelli consiste nell’utilizzare un vecchio pallone sgonfio o bucato. L’importante è che la palla sia di un colore abbastanza tenue, in modo da mimetizzarsi nella vegetazione o da sembrare parte di un albero: vanno bene i gialli, i marroni, gli arancioni, i verdi, i grigi, etc. Prendi la palla e con delle forbici fai un buco abbastanza grande da permettere agli uccelli di entrarci, ma non troppo ampio, per tenere fuori predatori (come i gatti) e per impedire a pioggia, vento e neve di entrarvi.

Adesso pratica due forellini sulla parte superiore della palla per farci passare un cordoncino (il buco principale è su un lato, al centro della palla, mentre i forellini vanno fatti nella parte alta). Con questo cordoncino, ben fissato con dei nodi, potrai appendere il nido artificiale su un albero nel tuo giardino o sul tuo balcone. L’importante è che sia in un luogo non troppo trafficato, ben riparato e non accessibile ai gatti.

La palla è l’ideale per un nido che deve stare all’esterno, perché è resistente, impermeabile e leggera. Ovviamente non è l’unica soluzione efficace per tale scopo. Un’altra idea molto creativa è l’impiego di una noce di cocco, da intagliare proprio come hai fatto con il pallone, e da bucare in alto per far passare un cordoncino, in modo da poterla appendere. Anche il materiale con cui sono fatte le noci di cocco è molto resistente. Inoltre, trattiene bene il calore, è naturale ed impermeabile. All’interno puoi mettere delle pagliuzze, dei rametti o del cotone: ricorda di mettere all’interno del nido solo dei materiali naturali. L’uccellino provvederà da solo ad “arredare” la sua nuova casetta con foglie, rami e quant’altro.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie