Come pulire la cucina senza inquinare

Per condurre una vita rispettosa dell’ambiente e della natura che ti circonda puoi fare molto, a partire dalle piccole azioni quotidiane che compi ogni giorno, quasi senza accorgertene.

Oggi parliamo dei detersivi e dei prodotti per l’igiene della casa che troviamo sui banchi del supermercato: questi possono essere facilmente sostituiti con altrettanto efficaci prodotti fai-da-te.

Con il fai-da-te saprai con certezza matematica quali sono gli ingredienti presenti nel detersivo, perché ce li hai messi tu. Questa è la maniera migliore per utilizzare prodotti ecologici e rispettosi dell’ambiente, senza spendere cifre da capogiro.

Prodotti per la pulizia della cucina fai-da-te

In cucina c’è sempre qualcosa da pulire, da sgrassare o da lucidare. Per fare questo puoi preparare delle miscele di ingredienti naturali efficacissime per pulire e disinfettare tutti gli ambienti della cucina, nonché le stoviglie e i piatti.

Un amico fidato delle donne ecologiche anche nelle faccende domestiche è il bicarbonato di sodio. Puoi ottenere un detersivo per vetri, piastrelle, pavimenti o superfici mischiando 50 grammi di bicarbonato di sodio ogni mezzo litro di acqua. Lo stesso prodotto è ottimo per scrostare il forno e per lavare le pirofile e le pentole incrostate.

Con un po’ di bicarbonato mischiato a succo di limone, aceto bianco e sale potrai preparare anche un ottimo sostituto dei saponi per i piatti tradizionali.

Se hai problemi con le incrostazioni o le macchie create dal calcare, prova questo prodotto super-efficace. Mescola 150 grammi di acido citrico ad un litro circa di acqua calda. Ti basterà versare il composto in un contenitore dotato di vaporizzatore ed usarlo come un comune anticalcare. Stai tranquilla: è sicuro anche per il lavello in acciaio inox e per la rubinetteria!

Lo stesso rimedio a base di acido citrico ed acqua va bene per sostituire i brillantanti da mettere in lavastoviglie. Versane un po’ nel cassettino della lavastoviglie ed aziona un lavaggio a temperatura abbastanza alta.

Per lavare i pavimenti e le superfici puoi puntare sull’azione smacchiante e disinfettante dell’Aceto: mischialo ad un po’ di acqua calda e vedrai che pulito!

Vuoi combattere il calcare e i residui di sporco all’interno della lavastoviglie? Prepara un litro del suddetto disincrostante e versalo tutto nel cassettino dove di norma va posto il detergente. Aziona un ciclo di lavaggi a 60° e attendi il tempo dovuto. Ricorda che questo rimedio va bene anche per la lavatrice.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie