Gli alimenti che ci fanno ritrovare il buonumore

Vivere in maniera green ed ecologica significa comportarsi ed agire nella propria quotidianità in modo da tutelare la vita e la salute del nostro pianeta. Quale maniera migliore di salvaguardare la nostra Madre Terra se non quella di smettere di assumere farmaci che non sono indispensabili?

Le case farmaceutiche hanno fatto della vendita dei farmaci cosiddetti antidepressivi il loro cavallo di battaglia. Ma siamo davvero sicuri che la felicità possa essere ritrovata in una “pillola magica”?

La natura, in realtà, ci offre tutto quello di cui abbiamo bisogno per stare bene sotto tutti i punti di vista. Se vi sentite un po’ giù o volete un’iniezione di energia e di buonumore non correte in farmacia: ecco gli alimenti che vi faranno ritrovare la gioia di vivere già dal primo morso.

Quali sono i “cibi del buonumore”?

In natura troviamo tantissimi alimenti che non solo fanno bene alla salute ma hanno anche un effetto benefico e rigenerante sulla psiche.

Uno di questi è il Salmone, noto per il suo elevatissimo contenuto di acidi grassi Omega3, di sostanze antiossidanti e di Vitamina D, ma anche per i suoi effetti positivi sull’umore (nonché sulla fertilità!). Se mangiato almeno 1-2 volte a settimana, il Salmone offre una scarica di energia e di salute, sia all’organismo che al cervello.

Un altro alimento che è un vero toccasana sia per la salute globale del corpo umano che per l’umore è il Mirtillo, anch’esso ricco di antiossidanti, di Vitamina C e di Vitamina A. Al Mirtillo vengono riconosciute proprietà antidepressive, particolarmente efficaci in chi soffre della cosiddetta “depressione invernale”, cioè quella sensazione di tristezza e malinconia che ci colpisce nei mesi freddi, quando la luce solare scarseggia e si esce meno a causa delle cattive condizioni climatiche.

Gli stessi effetti vengono anche attribuiti al cioccolato fondente. Il cioccolato con dosi di cacao pari almeno al 60% del totale o superiori ci aiuta a sentirci meglio quando siamo giù di morale. Non si tratta di una leggenda metropolitana ma di virtù scientificamente riconosciute. Il cioccolato, infatti, agisce sull’ormone dello stress e stimola la produzione di endorfine. Mangiare il cioccolato, quindi, fa bene all’umore perché così facendo si offre al corpo e al cervello una carica di energia e vitalità, ma attenzione a non esagerare con le quantità per non ritrovarvi con degli indesiderati chili di troppo su fianchi e cosce!

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie