Vita sostenibile: la “regola delle 3 erre

Il mondo sta cambiando velocemente e tra i pericoli che destano più preoccupazione ci sono il surriscaldamento globale, la produzione eccessiva di spazzatura che non viene smaltita correttamente e la diminuzione delle risorse naturali necessarie alla vita umana.

La risposta a questi ed altri problemi collegati all’ecologia e all’ecosostenibilità della vita della specie umana sulla Terra è la cosiddetta “regola delle 3 erre”. Se non sapete di cosa si tratta continuate a leggere questo articolo, in cui ne spiegheremo il senso e l’utilità per condurre un’esistenza più green.

Cos’è la “regola delle 3 erre”?

Non avete mai sentito parlare della “regola delle 3 erre”? Non preoccupatevi, non si tratta di qualche incomprensibile formula matematica ma di una sorta di sintetico vademecum che ci aiuta a rispettare la natura e a ridurre l’impatto ambientale della nostra vita.

La “regola delle 3 erre” si riferisce a tre comportamenti essenziali per vivere una vita più ecosostenibile ed ecoresponsabile. Le “3 erre” stanno per Riutilizzare, Ridurre e Riciclare.

L’importanza del Riutilizzo degli oggetti che non usiamo più

Quando rompiamo un giocattolo oppure finiamo di leggere una rivista oppure, ancora, togliamo dall’armadio tutti i vestiti che non ci piacciono più, l’azione più immediata e più semplice da fare è avvicinarsi al secchio dell’immondizia e liberarsi di tutte le cose che non vogliamo più, anche se sono ancora in buone condizioni o se i materiali di cui sono composte potrebbero essere usati per qualche altro scopo. Riutilizzare gli oggetti è la maniera migliore per ridurre la quantità di rifiuti prodotta ogni giorno nelle nostre case.

Riutilizzare significa Ridurre…

Prendendo la buona abitudine di riutilizzare i materiali che, altrimenti, finirebbero nell’immondizia otteniamo il risultato diridurre drasticamente la quantità di immondizia prodotta e di oggetti da smaltire nelle discariche.

Riciclare è importante, per non dire essenziale

Il benessere del nostro Pianeta dovrebbe essere una priorità per tutti i suoi abitanti. Per tale ragione è facile comprendere come le “3 erre” indicate nella regola appena citata siano interconnesse e inestricabili. Il riciclo sta alla base di ogni buon comportamento ecologico, perché proprio limitando la produzione di rifiuti e di inquinamento riusciamo a prenderci cura della nostra Madre Terra.

Non smetteremo mai di ripetervelo: se volete condurre un’esistenza green non riempite il secchio della spazzatura di oggetti che potrebbero essere riusati e fate la raccolta differenziata, in modo da poter riciclare tutti i materiali ancora in buone condizioni.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie