Acquacoltura sostenibile: domani a Milano AquaMed 2013

La seconda edizione della mostra-convegno italiana dedicata all’acquacoltura sostenibile si preannuncia di grande interesse

AquaMed 2013, l’evento italiano dell’industria dell’acquacoltura sostenibile, si terrà domani,  martedì 19 febbraio, all’Hotel Michelangelo di Milano. La manifestazione, a cui sono attesi oltre 250 operatori del settore, è dedicata a un comparto in evoluzione grazie anche alle sue caratteristiche di sempre maggiore sostenibilità ambientale, minore consumo e prezzi vantaggiosi.  I temi trattati ad AquaMed 2013 saranno di particolare interesse e attualità. Le sessioni verranno dedicate, infatti, a temi quali l’acquacoltura, il consumo di pesce e la salute dell’uomo, l’innovazione tecnologica per un’acquacoltura sostenibile e il futuro dell’alimentazione in acquacoltura.

È inoltre in programma la tavola rotonda “La distribuzione e i prodotti di acquacoltura: una scelta consapevole?” (con la collaborazione di Eurofishmarket). Tra i relatori, Pier Antonio Salvador, presidente di Api (Associazione Piscicoltori Italiani) spiegherà come, a livello mondiale, l’andamento positivo dell’acquacoltura abbia superato le previsioni.  Oliviero Mordenti dell’Università di Bologna si soffermerà sul delicato aspetto delle problematiche dell’anguilla, mentre Marco Gilmozzi della società Cosa di Orbetello affronterà il tema dell’alimentazione dei pesci d’allevamento, uno dei nodi cruciali per lo sviluppo dell’acquacoltura nel mondo. Un altro intervento di grande interesse sarà quello di Umberto Luzzana di Skretting Italia, che illustrerà le problematiche dei mangimi.

Anche quest’anno la manifestazione potrà contare sul patrocinio e sul coinvolgimento delle principali associazioni di settore quali Api (Associazione Piscicoltori Italiani),  Ama (Associazione Mediterranea Acquacoltori), gli sponsor Friend of the Sea e i

i media partner Eurofish, Eurofishmarket e Largo Consumo. “I risultati ottenuti in sole due edizioni di AquaMed ci spingono ad affermare, con un pizzico d’orgoglio, di essere riusciti a creare l’evento di riferimento del settore in Italia, che nei prossimi anni continueremo a sviluppare in un’ottica di sempre maggiore sostenibilità del comparto”, dichiara Marco Pinetti, presidente di Artenergy Publishing, la società organizzatrice.

fonte:logo_zeroEmissionzeroemission.eu

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie