Energia fotovoltaica: isole solari in un lago della Svizzera

Nel lago di Neuchatel, in Svizzera, stanno per nascere tre isole solari, dei veri e propri laboratori galleggianti in cui produrre energia pulita. L’idea progetto appartiene all’azienda energetica svizzera Viteos e allo specialista di progetti solari galleggianti Nolaris, spin-off del centro di ricerca elvetico Csem  (Swiss Center for Electronics and Microtechnology). Le due aziende intendono realizzare le isole solari tra maggio e agosto 2013 per poi mettere in funzione gli impianti fotovoltaici tra gli ultimi mesi del 2013 e i primi mesi del 2014. Viteos intende investire oltre 100 milioni di franchi svizzeri per arrivare ad aumentare la propria produzione di oltre 80 milioni di chilowattora in 10 anni con un incremento di oltre il 150 per cento.

Le isole solari che nasceranno nel lago di Neuchatel, in Svizzera, presso un impianto di depurazione, avranno un diametro di 25 metri ciascuna e saranno coperte da 100 pannelli fotovoltaici. Le isole solari saranno  rotanti e posate su un supporto in PVC – PU circondato da una bobina gonfiata con aria compressa. Ogni isola sarà indipendente, potrà operare e produrre energia elettrica senza le altre due e rimarrà in attività per 25 anni per poi essere rimossa.

Le isole solari hanno un obiettivo ben preciso: testare nuovi modi per produrre energia elettrica mediante effetto fotovoltaico. Si tratta di un vero banco di prova, al quale prenderà parte anche l’Università’ di Neuchtel, attraverso cui dimostrare che tutta l’efficacia delle tecnologie solari. L’obiettivo delle isole solari non è quello di produrre kilowatt al miglior prezzo ma cercare alternative originali e innovative di pannelli solari.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie