Grillo su tutti: per Google Trend le elezioni le vince il MoVimento 5 Stelle

Google Trends analizza l’interesse espresso dagli internauti di una determinata area geografia in un dato periodo di tempo.Dal mese di settembre 2012 a febbraio 2013 i risultati sono eloquenti: una crescita esponenziale dell’interesse verso Beppe Grillo nelle ultime settimane. Circa il 72% del corpo elettorale italiano (36 milioni su 51) usa internet nel 2013 quindi è molto significativo osservare l’interesse degli internauti per stimare i risultati elettorali.

Il dato non rappresenta le intenzioni di voto ma l’interesse dimostrato. Per stimare le intenzioni di voto è necessario introdurre la variabile del sentiment, che rappresenta il grado di favore. Per avventura, è possibile che il sentiment sia negativo sebbene se ne parli tanto. E’ il caso di Giannino che pur avendo avuto un indice piuttosto basso nel corso del tempo, ha visto un picco di interesse la scorsa settimana che lo ha piazzato al secondo posto, non certo per ragioni elettoralmente a suo favore. Anche Renzi durante le primarie è risultato il politico che ha registrato il grado di interesse più alto fra le ricerche su Google, staccando di poco il rivale diretto Bersani che tuttavia è risultato vincitore – è risaputo che Renzi e Vendola abbiano puntato molto sulla rete, ma quelle elezioni riguardavano un corpo elettorale molto ristretto in cui contavano molto i contatti diretti piuttosto che la rete.Ecco lo screenshot:

Grillo che, nonostante abbia i più blasonati media del paese contro, attraverso il silenzio o la calunnia, continua a riempire le piazze al contrario dei candidati premier – Berlusconi ha annullato il suo comizio mentre (il team di) Bersani ha twittato una foto di una piazza Duomo stracolma durante il comizio di Giuliano Pisapia, spacciandola per istantanea del suo comizio milanese di pochi giorni fa, piuttosto tiepido in quanto a partecipazione.

Nonostante il divieto dei sondaggi elettorali – e a quanto pare anche degli exit poll – è plausibile che il MoVimento 5 Stelle riesca ad ottenere, anche alle prossime, imminenti elezioni politiche, il clamoroso successo ottenuto alle elezioni regionali in Sicila, in cui si è dimostrata la prima forza politica.

Altro dato significativo: lo TsunamiTour che ha conquistato 77 piazze italiane, nella serata conclusiva di Piazza San Giovanni a Roma – il comizio più grande della storia della Repubblica con quasi 800.000 presenti – ha conseguito un record straordinario con picchi di oltre 150.000 utenti nella diretta YouTube. Si pensi che il comizio di Bersani a Milano ha avuto un picco di appena 112 utenti!

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie