Stirare meno…Stirare meglio…

Stirare non piace a nessuno, fa sudare ed è noioso, fa male all’umore, ma anche di più all’ambiente. Voi quante ore al giorno o alla settimana stirate? Vi siete mai chiesti quanta energia consumate stirando? E quanto spendete?

Per un comune ferro da stiro con caldaia della potenza di 2.000 Watt usato 3 ore la settimana, ossia 12 ore al mese, dovete fare questo calcolo:

2.000 x 12 = 24.000 Wh/mese

24.000 : 1.000 = 24 kWh/mese 

Se volete sapere anche quanto spendete, moltiplicate il risultato per il prezzo del kWh (lo leggete in bolletta), scegliendo quello relativo alla fascia oraria durante la quale stirate.

Aggiungiamo quindi consigli per consumare meno:

1) Usare centrifughe basse durante il lavaggio in lavatrice

2) Stendere subito e accuratamente

3) Piegare le magliette in attesa di essere stirate

4) Usare un ferro da stiro di ultima generazione

5) Evitare di stirare biancheria, lenzuola, asciugamani, canovacci e pigiami

L’ideale sarebbe certamente quello di smettere definitivamente  di stirare, ma se vi sembra una decisione troppo drastica, poteste sempre optare per i ferri da stiro di ultima generazione, che sfruttano al massimo il getto di vapore riducendo i tempi di stiratura e gli sprechi di energia. Ricordate poi che i tessuti sintetici non vanno stirati, e per canovacci, asciugamani e lenzuola se ne può fare a meno. Stendendo con cura il bucato ancora umido, poi, si fanno miracoli!

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie