LAV,nuove leggi a tutela degli animali

Dieci le nuove Leggi che l’associazione chiede al nuovo Parlamento e al nuovo Governo di emanare:

1. il riconoscimento nella Costituzione del principio della tutela dell’ambiente e del valore del rispetto degli animali

2. la modifica del Codice civile che riconosca gli animali come esseri senzienti

3. il rafforzamento nel Codice penale delle previsioni contro i reati a danno degli animali

4. lo stop alla vivisezione e il sostegno ai metodi sostitutivi di ricerca

5. il contrasto all’abbandono e al randagismo anche attraverso misure per facilitare la vita con gli animali domestici

6. la disincentivazione degli allevamenti, l’obbligo di stordimento prima della macellazione

7. la promozione di scelte alimentari senza prodotti di origine animale

8. il rafforzamento della protezione degli animali selvatici in natura, le aree protette, lo stop alla caccia

9. il divieto di allevamento di animali per pellicce e di uso di animali per feste e palii

10. la trasformazione di zoo, acquari e delfinari in centri di recupero degli animali sequestrati e maltrattati, il divieto d’uso degli animali nei circhi e il sostegno agli spettacoli circensi umani

“I nuovi parlamentari e i membri del Governo saranno chiamati a prendere decisioni sulla vita o sulla morte di milioni e milioni di animali, perché gli animali sono coinvolti nella vita di tutti i giorni, con le scelte che ognuno fa in qualunque posizione geografica, professionale, istituzionale, si trovi.

Sabato 16 e domenica 17 marzo e nel fine settimana successivo del 23-24 marzo, presso i tavoli LAV per firmare la petizione che potrà garantire maggiori tutele agli animali: per trovare il tavolo LAV più vicino, consulta la lista piazze  o telefona allo 06 4461325.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie