Coldiretti,Vivere bene in tempo di crisi

In tempo di crisi gli italiani si arrangiano e tornano alla mente gli insegnamenti della “nonna” sia in campo gastronomico, domestico e in generale in tutti i comportamenti quotidiani. Il tutto al fine di consumare meno materia ed energia, riutilizzare materiali, dargli nuova vita per altri scopi, autoprodurre i cibi da mettere sulla propria tavola senza rinunciare a nulla, in primis alla qualità.

Certo, si è agevolati se si vive in aree rurali, dove tra l’altro alcune buone pratiche non sono mai state abbandonate. Ma cosa succede nelle grandi metropoli? Una risposta a questa domanda viene da Coldiretti che per la prima volta ha organizzato lezioni di spending review all’aria aperta nel cuore del “motore economico” del Paese: Milano.

L’associazione ha realizzato la più grande aula metropolitana per aiutare le famiglie italiane a raccogliere idee, trucchi, segreti ed esperienze per risparmiare senza rinunciare alla qualità della vita. E’ possibile «vivere bene in tempo di crisi  imparando a coltivare orti nei più piccoli spazi di case, terrazzi, aiuole o addirittura sui tetti, allevare on line un maiale o una mucca, preparare maquillage fai da te a costo zero, pulire la casa con i prodotti della natura, riciclare (o meglio “riutilizzare”, ndr) intelligentemente i rifiuti, fare la pasta o il pane in casa, ma anche acquistare cibi di alta qualità a low cost, costruire con i materiali poveri della bioedilizia o adottare a distanza una pianta da frutto o un ulivo per avere pere o extravergine personalizzati», hanno spiegato da Coldiretti.

L’appuntamento è per sabato 4 maggio 2013 alle ore 10 a Milano, negli spazi del Castello Sforzesco, area fossato, nell’ambito di “Cibi d’Italia”, la manifestazione organizzata dalla Coldiretti con aree dedicate alla formazione e al divertimento con la partecipazione di 150 aziende agricole di tutte le regioni che metteranno anche a disposizione il meglio dei prodotti agroalimentari italiani.

Il taglio del nastro dell’iniziativa è previsto per venerdì 3 maggio 2013 alle ore 15,00,  alla presenza del presidente della Coldiretti nazionale Sergio Marini, del presidente del Touring Club Italiano Franco Iseppi, del presidente della Coldiretti Lombardia Ettore Prandini. Parteciperanno anche rappresentanti delle istituzioni, dei consumatori e del mondo della scuola.

fonte:greenreport.it

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie