La scoperta,Biocarburanti dai batteri

Biocarburanti, la soluzione potrebbe provenire dai batteri.La scoperta la si deve a un gruppo di studiosi coordinati da John Love, dell’Università di Exeter a Devon.

Per ottenere questo risultato,hanno sfruttato la naturale capacità dei batteri Escherichia coli di trasformare gli zuccheri in grasso per sviluppare le loro membrane cellulari. Inserendo poi nel loro dna i geni del metabolismo di altri due tipi batteri: il Photorhabdus luminescens e il cianobatterio Nostoc punctiforme, sono così riusciti a far ottenere al microrganismo originale delle molecole strutturalmente e chimicamente identiche a 10 tipi di carburante diesel comunemente in commercio.

“Sostituire il diesel convenzionale con un biocarburante sarebbe un enorme passo verso il raggiungimento dell’obiettivo di ridurre dell’80% le emissioni di gas a effetto serra entro il 2050”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie