Dona al demanio 15000 ettari di terra in Patagonia

Douglas Tompkins milionario americano, ha fatto dono ieri di una proprietà di 15.000 ettari al Parco nazionale Perito Moreno, nella Patagonia argentina, allo scopo di farne una riserva naturale. La donazione della proprietà “El Rincon”, nella provincia di Santa Cruz, alla frontiera fra l’Argentina e il Cile, consente di mettere a disposizione del demanio pubblico l’accesso al Monte San Lorenzo (3.813 metri sul livello del mare), che rappresenta la montagna più alta della Patagonia Argentina, nella Cordigliera delle Ande.

Douglas_Tompkins

Durante la firma dell’atto di donazione, Tompkins, che è anche un alpinista, ha ricordato che nel 1992, durante una scalata del San Lorenzo, aveva potuto constatare che “la parte più spettacolare dell’area, per qualche motivo, era stata esclusa dal parco nazionale”. E’ stato allora che ha preso la decisione di acquistare quella terra per integrarla alla riserva naturale amministrata dallo Stato. “Oggi ho l’orgoglio di partecipare al processo di espansione del parco naturale”, ha commentato, sottolineando “il piacere di partecipare al processo di allargamento dei parchi” locali.

Nel 2004, Tompkins e la moglie Kris avevano già fatto donazione di 62.000 ettari della loro proprietà Monte Leon per la creazione di un parco costiero marino, che porta lo stesso nome, sempre nella Patagonia argentina.

(fonte afp)

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie