Troppi pensieri? Il “dolce far niente” può salvare la psiche

Troppi pensieri? la nostra mente si intossica e produce stress, indecisione, noia e depressione. Il vuoto mentale può essere un rimedio facendoci sentire di nuovo il piacere di vivere.

Molte volte ci diamo un gran daffare e non risolviamo niente,altre volte siamo in dubbio su quale azione scegliere e più ci pensiamo,meno troviamo la soluzione.  Queste azioni inefficaci nascono da un eccesso,da un “pieno” di pensieri,idee,di convinzioni che ci allontanano dalla realtà invece che avvicinarci.L’azione concreta quella ben fatta ed efficace,si prepara invece, spesso inconsapevolmente,”nel vuoto”:quando sospendiamo i soliti pensieri, di colpo si fa strada una sensazione chiara che prima avevamo soffocato e che ci fa dire: ma certo,questo è ciò che voglio!Se non è nutrita dal vuoto mentale ,qualsiasi attività prima o poi perde di forza.

L’ozio è un bisogno fondamentale della nostra psiche. Non coincide con l’avere un hobby,non è ingannare la noia o riempire un vuoto. Oziare significa spofondare dolcemente nell’assenza di di impegno, di scopi, di fretta, di forme definite di azione. Più che “far niente” , dovremmo chiamarlo: “fare il niente” , cioè sostare in una sorta di vuoto mentale, liberi di vagare e spaziare. Questo “non fare” è utilissimo al mantenimento della salute psicofisica. Innanzi tutto è un fattore riequilibrante:l ‘uscita dall’azione finalizzata “resetta” il sistema nervoso,è una pausa utile alla messa a fuoco di eventuali eccessi o carenze.Al contempo,riducendo di molto il consumo energetico,facilita i processi di rigenerazione sia a livello fisico che mentale e rende fruttuosa la ripartenza.

Come iniziare:

  • Dedicati a piccole cose futili come girovagare o curiosare.
  • Fai una chiaccherata rilassata, senza alcun impegno.
  • Ascolta i rumori dell’ambiente,guarda gli altri che fanno cose.
  • Stai su una panchina,davanti a un panorama
  • Guarda  insetti e animali che fanno la loro vita.
  • Fai un bagno ralax.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie