Il Paradiso di Frassina, la Musica entra in vigna

Fra le vigne del podere “Il Paradiso di Frassina”, sulle colline toscane a sud di Montalcino, ogni giorno gli altoparlanti trasmettono brani di musica classica. Un sottofondo che non serve solo a rendere più poetico questo scorcio di Toscana, secondo il proprietario del podere Carlo Cignozzi la musica fa bene alla vigna.

La Musicoterapia entra in vigna – Quando iniziai a restaurare il podere del Paradiso di Frassina – spiega Carlo Cignozzi – e a piantare i nuovi vigneti di Sangiovese tutt’attorno, ebbi l’intuizione che la musica ne avrebbe aiutato la crescita e avrebbe comunque allietato la mia vita e impreziosito l’ambiente. Questo mio esperimento ha avuto eco ovunque nel mondo e ha suscitato l’interesse di alcuni ricercatori della Facoltà di Agraria dell’Università di Firenze con i quali collaboro dal 2005 per gli aspetti fisiologici e più recentemente con l’Università di Pisa per gli aspetti entomologici.

Con essi studiamo sia in campo che in laboratorio gli effetti positivi delle onde sonore sull’apparato radicale, fogliare e floreale delle viti, con particolare attenzione all’effetto repulsivo delle stesse su parassiti e predatori dell’uva. Si apre così una nuova prospettiva del biologico, orientata sugli effetti del suono sulla vite, i cui risultati sono più che incoraggianti. A prescindere da tali aspetti scientifici per me la musica rimane comunque uno stupendo modo di coniugare l’arte con la ricerca !

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie