Progetto Etico, riciclate 30 tonnellate di tappi in sughero in un anno

In Italia ogni anno vengono gettati nella spazzatura 800 milioni di tappi in sughero,uno spreco “se pensiamo al valore che possono avere se riconvertiti nella bioedilizia, nell’aeronautica, nel design e nell’arredamento e in innumerevoli altre applicazioni.

Con  il progetto ‘Etico’ di Amorim Cork Italia  ogni tonnellata di tappi raccolti, 1.000 euro vengono donati alla societa’ civile tramite le onlus che sono parte attiva della raccolta e destinatarie finali del ricavato dalla vendita dei tappi.Le aziende specializzate in bioedilizia, Eco Profili e Tecnosugheri, acquistano il sughero a 600 euro a tonnellata, i restanti 400 euro li mette Amorim Cork Italia.

Con la polvere di sughero bruciata e’ possibile anche creare energia e riscaldare degli edifici,ecco cosa vogliamo fare spiega spiega Carlos Santos, Ad Amorim Cork Italia : cercare di intercettare quei tappi usati e riciclarli. Questo ci puo’ consentire di ridurre i rifiuti indifferenziati e di sviluppare l’industria del riciclo. Allo stesso tempo promuoviamo una sensibilizzazione a favore della tutela delle foreste da sughero, una salvaguardia che dipende in modo importante dall’esistenza dell’attivita’ di decortica”.

Tra gli aderenti al progetto Etico ci sono le cantine del Consorzio del Chianti Classico e i Vignaioli Piemontesi, Agivi, la cantina siciliana Donnafugata, la manifestazione trevigiana ”Primavera del Prosecco”, la Mostra dei Vini di Corno di Rosazzo, Eataly e Eat’s. Tra le onlus attive nella raccolta, la fondazione ‘Oltre il Labirinto, ‘A braccia aperte’, la cooperativa Estia del Carcere di Bollate, Le.Viss. (Leucemia Vissuta), Libera!, la cooperativa sociale I Tigli 2 e l’associazione pordenonese Via di Natale che da 35 anni assiste malati in trattamento al centro di Riferimento Oncologico di Aviano.

Tra le novita’ l’avvio di un progetto in Umbria, in collaborazione con l’associazione Viva e il Movimento Turismo del Vino, la collaborazione dell’associazione Apaau di Padova, impegnata in progetti solidarieta’ in Uganda, e a breve l’avvio di un importante progetto che coinvolgera’ l’intera Sicilia.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie