Russia:orsi affamati dalle inondazioni,vengono abbattuti

In Russia, nella regione della Yakuzia si è deciso l’abbattimento degli orsi affamati dopo che le inondazioni nell’area hanno distrutto la loro principale fonte di sostentamento, i frutti di bosco.

Gli orsi della regione sono soliti trascorrere i mesi estivi nutrendosi di bacche selvatiche, mirtilli, mirtilli rossi e cranberries, ma le inondazioni delle scorse settimana hanno distrutto gran parte del raccolto.Gli abitanti hanno chiesto alle autorità di fare qualcosa, e queste hanno deciso di consentire l’abbattimento degli orsi aggressivi. “La gente dovrà chiamare i cacciatori” in situazioni pericolose.

Sono stati sei i casi di attacchi di orsi alle abitazioni nella cittadina, Srednekolymsk, sul fiume Kolyma,entrano e svuotano i frigoriferi ha spiegato il capo del dipartimento regionale per la caccia Nikolai Smetanin.

La Yakuzia, un’enorme regione scarsamente popolata nel nordest russo, coperta di foreste e tundra, fornisce una gran quantità di pelli al settore della pellicceria, ma gli abitanti di norma non cacciano orsi.Rispettiamo l’orso,non ci sarà uno sterminio di orsi ha detto Smetanin. Speriamo sia vero…

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie