Austria,Bracconiere uccide 4 persone da ore asserragliato in casa

E’ salito a quattro il numero dei morti in uno scontro a fuoco con un bracconiere in Austria, da ore asserragliato in casa. Lo ha riferito la poliza, secondo cui le vittime sono tre agenti di polizia e l’autista di un’ambulanza.

La tragedia si e’ consumata in una fattoria di Annaberg, una zona rurale a un centinaio di chilometri dalla capitale.

Le forze dell’ordine non escludono che insieme al cacciatore ci siano i suoi figli. Il portavoce della polizia ha dichiarato che la situazione e’ “estremamente terribile” e ha ordinato il silenzio stampa per non mettere in pericolo la vita dell’ostaggio. Una pattuglia della polizia aveva provato a fermare il bracconiere mentre viaggiava in auto vicino Annaberg, ma l’uomo non si era fermato e nella fuga era finito con la vettura in un fosso. A quel punto ha aperto il fuoco, uccidendo un poliziotto e poi il paramedico giunto sul posto per soccorrerlo. Il secondo agente e’ stato ucciso a un posto di blocco stradale, dove il bracconiere ha preso in ostaggio un terzo poliziotto e ha rubato una macchina della polizia, con la quale ha raggiunto la sua fattoria di Kollapriel, vicino Melk, dove si e’ asserragliato prima che la polizia la circondasse.

Il bracconiere era gia’ conosciuto nella zona per aver creato problemi alla polizia locale e ai cacciatori, spesso lasciando animali morti sulla strada. La licenza di caccia gli era stata revocata molti anni fa.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie