ecco come ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2

La guida,approvata con decreto interministeriale (2 giugno 2013) dal Ministero dello Sviluppo Economico di concerto con il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare e delle Infrastrutture e Trasporti, indirizza il consumatore alla scelta dell’autovettura più ecologica

La guida contiene un elenco di tutti i modelli di autovetture commercializzate al 28 febbraio 2013 con i rispettivi consumi ed emissioni di CO2, una lista dei modelli a più basse emissioni, divisi per alimentazione a benzina, a gasolio, a bifuel (con utilizzo di GPL o metano) e a propulsione elettrica e ibrida. La guida inoltre offre consigli utili agli automobilisti per guidare in modo ecologico ed economico.

Tra i consigli per ridurre i consumi di carburante e le emissioni di CO2 troviamo:

  1. accelerare con gradualità
  2. inserire al più presto la marcia superiore
  3. mantenere una velocità moderata e il più possibile uniforme
  4. guidare in modo attento e morbido, evitando frenate brusche e cambi di marcia inutili
  5. rallentare gradualmente rilasciando l’acceleratore con la marcia innestata
  6. spegnere il motore quando si può, ma solo a veicolo fermo
  7. mantenere la pressione di gonfiaggio degli pneumatici entro i valori raccomandati
  8. togliere portascì o portapacchi subito dopo l’uso, portare nel bagagliaio soltanto gli oggetti indispensabili, non modificare il veicolo con alettoni, spoiler.
  9. usare i dispositivi elettrici solo per il tempo necessario
  10. limitare l’uso del climatizzatore

Ma nella guida dei tre ministeri ci sono anche altri suggerimenti, come curare la manutenzione del veicolo eseguendo i controlli e le registrazioni previste dalla casa costruttrice. In particolare, cambiare l’olio al momento giusto e smaltirlo correttamente. Usare gli pneumatici invernali solo nella stagione fredda, perché fanno salire il consumo e producono più rumore. Il condizionatore fa salire i consumi, anche del 25% in certe condizioni: se il clima lo consente, è meglio aprire i finestrini o l’aerazione interna.

Visualizza la guida sul risparmio di carburanti e sulle emissioni di anidride carbonica delle autovetture 2013.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie