Il baobab,le virtù terapeutiche

Il baobab, chiamato Albero Magico o Albero della Vita è una piatta gigantesca che cresce spontaneamente in Africa e in Australia, è alta tra i 5 e i 15 metri, con un diametro di ben 10 e una vita che può andare dai 500 sino ai 5000 anni.

Tutte le parti di quest’albero generosissimo possono essere utilizzate. Dai semi si estrae un olio ricco in acidi grassi essenziali adatto per l’alimentazione e nella cosmesi: allevia il dolore delle scottature e rigenera i tessuti donando tono ed elasticità alla pelle. La corteccia, ricca di mucillagini, è impiegata come lenitivo per combattere le infiammazioni del tubo digerente; le foglie macerate e poi compresse servono per lavaggi dall’effetto antinfiammatorio, l’infuso di radici viene utilizzato nell’acqua del bagno dei bambini per rendere la pelle morbida. Inoltre la polpa del frutto è ricchissima di fibre e adatta a stimolare il ripristino della flora intestinale e a favorire il ripristino della normale motilità.
I frutti di questo albero maestoso sono una miniera di virtù curative e vanno assunti soprattutto a settembre, quando il rischio di cali psicofisici è più elevato.

Le virtù terapeutiche

Il baobab è ricchissimo di risorse terapeutiche che oggi sono utilizzabili anche da noi. Questo incredibile simbolo dell’Africa ha un notevolissimo valore nutrizionale e fornisce rimedi per vari disturbi. Bastano 5 grammi al giorno di polpa liofilizzata dei suoi frutti per mantenere lo stato di benessere dell’organismo, poiché aumenta la resistenza ai virus (di influenza ed herpes), regolarizza l’intestino, la glicemia e i valori di colesterolo ematico, dona energia e resistenza, riequilibra il tono dell’umore, agisce da antinfiammatorio e allevia i dolori mestruali.

Il suo frutto difende dagli ultimi caldi

Inoltre il frutto del baobab (ma anche l’olio spremuto dai semi) è un potente antiossidante che combatte l’azione dei radicali liberi grazie a un elevato contenuto di acido ascorbico: la polpa, può fornire fino a 300 mg di vitamina ogni 100 grammi. All’acido ascorbico va attribuita la funzione regolatrice della pressione arteriosa e l’azione stimolante del sistema immunitario.  Come assumere il baobab? Basta sciogliere in acqua o nel latte freddo 5 g di polpa liofilizzata del frutto, agitare e consumare il drink 2 volte al giorno. Per queste caratteristiche nutrizionali la polpa del frutto di baobab sospesa in acqua o latte consente la preparazione di una bevanda dissetante, rinfrescante e nutriente, adatta agli ultimi caldi settembrini.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie