La Costituzione è di tutti,parlamentari M5S sul tetto di Montecitorio

Dodici deputati del Movimento 5 Stelle hanno occupato il tetto della Camera per manifestare il proprio dissenso al ddl sulle riforme costituzionali. Esposto uno striscione sulla facciata dell’edificio con la scritta: “La Costituzione è di tutti”.

Protagonisti del gesto sono 12 parlamentari M5S: si tratta di Laura Castelli, Carlo Sibilia, Alessandro Di Battista, Alessio Villarosa, Manlio Di Stefano, Dalila Nesci, Sergio Battelli, Filippo Gallinella, Maria Edera Spadoni, Massimo Artini, Giuseppe D’Ambrosio.

Grillo dal blog: “Comanda il popolo, il governo obbedisca” – “Il M5S non è contrario a ogni riforma costituzionale. Noi pensiamo che la Costituzione si debba cambiare per dare più potere ai cittadini, con l’introduzione del referendum propositivo senza quorum e dell’obbligo di discussione delle leggi di iniziativa popolare. Sogniamo un Paese in cui il popolo comandi e il governo obbedisca”. E’ quanto scrive Beppe Grillo sul suo blog mentre i parlamentari del movimento inscenano la protesta sul tetto della Camera.

“Le riforme costituzionali che vogliono fare i partiti vanno esattamente nel senso opposto: togliere ulteriori poteri a un Parlamento già esautorato e conferirli nelle mani di pochi. In sostanza un Parlamento di nominati, pieno zeppo di piduisti, in tempo di crisi e sotto ricatto di Berlusconi vuole modificare la Costituzione senza nemmeno rispettare le regole! Vi sta bene? A partire da oggi, in tutte le piazze d’Italia, saremo presenti insieme a tutti i cittadini con i nostri banchetti e le nostre agorà segnalati in questa mappa. Continuate ad indicarceli via mail”, aggiunge Grillo.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie