Cina:calabroni killer,42 morti

Il calabrone killer ha il nome scientifico di Vespa mandarinia, è grande quanto un pollice e ha un pungiglione altamente tossico. Il veleno può provocare danni ai reni, al fegato e all’apparato cardiaco. Per evitare la morte, nei casi più gravi, il tempo di intervento non deve superare le due ore.

1.640 persone dal luglio scorso sono state attaccate da calabroni nel nordovest della Cina, provocando 42 vittime. Lo riferisce la Commissione Nazionale di Pianificazione Familiare cinese, secondo cui 206 persone sono state ricoverate. Gli attacchi sono avvenuti nella provincia dello Shaanxi e le autorità stanno cercando di capirne l’origine. Secondo alcuni esperti, l’aumento di vegetazione ha portato alla proliferazione dei calabroni, resi più attivi da due mesi di caldo tropicale.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie