crisi economica,gli effetti sulla salute dei toscani

Il 24 ottobre si svolgerà a Firenze il convegno“Gli effetti della crisi economica sulla salute della popolazione toscana. Come cambia il ricorso ai servizi?”.

L’Ars, Agenzia Regionale di Sanità, ha condotto una ricerca proprio sul rapporto tra crisi economica e salute dei toscani.

Il convegno porrà particolare attenzione all’andamento in Toscana, nel periodo di crisi, del consumo di tabacco, alcol e sostanze illegali, approfondendo anche i cambiamenti nelle abitudini alimentari e nella pratica dell’attività fisica. Tra le conseguenze della crisi sulla salute, un ruolo centrale riveste l’evento suicidario, come uno tra gli indicatori che meglio spiega gli effetti della recessione, della precarietà e delle disuguaglianze sociali sulla salute dei singoli. Saranno approfonditi inoltre i fattori di rischio associati alla recessione che hanno un peso sulle malattie respiratorie, del sistema cardio-circolatorio, sul basso peso alla nascita, sull’andamento degli incidenti (stradali e professionali) e sull’ambiente. Ampio spazio sarà dedicato anche al cambiamento che interessa il ricorso ai servizi e alle prestazioni sanitarie. Durante il convegno l’Agenzia regionale di sanità della Toscana presenterà anche il rapporto con le prime analisi che mettono in relazione indicatori economici con quelli di salute della popolazione e di ricorso ai servizi sanitari.

L’evento si rivolge agli operatori delle Aziende USL/AOU toscane, delle Società della salute, dei Dipartimenti di igiene e sanità pubblica, dei Dipartimenti di prevenzione, dei Centri di salute mentale, ai medici di medicina generale, ai ricercatori, ai professori universitari, ai funzionari e dirigenti regionali dei settori sanità e socio-economico.

Il convegno si terrà al Convitto della Calza, piazza della Calza 6.

Scarica il programma del convegno

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie