Svizzera,dispersi i membri dell’aereo precitato

“Ci prepariamo al peggio”. Così il capo dell’Esercito André Blattmann esprime il suo pessimismo sulla sorte dei due militari.

L’incidente è successo oggi alle 13 e 56, quando un aereo delle forze armate svizzere si è schiantato contro una montagna del lago Alpach nel cantone di Obvaldo. Il mezzo era in volo per un’esercitazione, insieme ad un altro aereo. Secondo le prime ipotesi a causare lo schianto sarebbe stata la scarsa visibilità dovuta alle cattive condizioni del tempo. Quel che certo è che lo schianto dell’aereo ha provocato un forte botto e una grande esplosione, come conferma un testimone. Il velivolo che si è schiantato è un F-A18 e, viste le condizioni, l’unico modo possibile per salvarsi sarebbe stato il paracadute.

Il pilota dell’aereo che si è salvato, ha raccontato di aver eseguito una manovra di emergenza prima di atterrare all’aeroporto di Meiringen. Ciò nonostante ancora non sappiamo se la manovra faceva parte dell’esercitazione o se è stata fatta per necessità. Intanto proseguono le operazioni di ricerca e recupero.

Matteo Melani

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie