Animali:uccide un cane a picconate per avergli capestato l’orto

Barletta – È veramente grave che ci siano persone così disumane, da arrivare al punto di uccidere brutalmente un animale indifeso… ucciderlo a picconate nell’orto.Davanti a questo, non possiamo che soffermarci e riflettere….

Un pensionato di 76 anni di Minervino Murge, in provincia di Barletta, ha legato un piccolo cane randagio a un palo e lo ha massacrato a colpi di piccone solo per aver calpestato il suo orto.

Alcuni passanti alla vista di questa scena raccapricciante hanno immediatamente avvisato i carabinieri.Adesso l’ “uomo” denunciato a piede libero dai militari dell’arma per uccisione di animali rischia la reclusione da tre mesi a diciotto mesi(come previsto dal recente articolo 544 bis del codice penale).cane-ucciso-a-picconate

L’anziano, secondo quanto accertato,infastidito per la presenza nel proprio orto del cane,avrebbe dapprima tentato di allontanarlo scagliandogli contro diverse pietre e successivamente, considerato che l’animale era rimasto sul posto, ha pensato di legarlo ad un palo per poi colpirlo varie volte con un piccone.

Il cane, a causa delle ferite riportate, è morto sotto gli occhi atterriti di alcuni testimoni che hanno telefonato subito al 112. I militari, giunti sul posto, non hanno potuto far altro che constatare la morte dell’animale. Nel corso della perquisizione domiciliare, i carabinieri hanno trovato e sequestrato il piccone.

A che punto può arrivare la cattiveria umana, infierire su deboli creature che non possono difendersi?

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie