Fukushima,oggi al via la rimozione di barre di uranio

Cominciano oggi le operazioni di pulizia del reattore 4 della centrale nucleare a Fukushima. L’annuncio arriva dalla Tepco, la società che gestisce l’impianto nella città.

I lavori riguardano la rimozione di barre di uranio presenti nella piscina del reattore dopo lo tsunami del 2011. Le barre sono contenuti in appositi raccoglitori lunghi 4 metri e per questo, gli operai hanno l’ausilio di una gru. Dopo la rimozione i contenitori verranno conservati in luogo vicino alla centrale, sempre immersi nell’acqua. Le operazioni non sono semplici e un errore umano potrebbe causare fuoriuscite di radiazioni.

Sono più di 1500 le unità di combustibile rimaste. Entro il 2014 l’azienda prevede di spostarle. Nell’incidente di due anni fa, tutti e quattro i reattori sono stati interessati da esplosioni o incendi. Già lo scorso ottobre nel sito di Fukushima si è verificato un incidente che ha coinvolto sei lavoratori. fukushima-rimozione-barre-uranio

Dopo che un tecnico ha tolto una conduttura al sistema di idrico, lui e altri cinque colleghi sono stati bagnati da dell’acqua radioattiva. La Tecpo ha poi minimizzato l’accaduto, spiegando che nessuno di loro rischierà problemi permanenti. Intanto il lavoro di oggi prevede quattro ore di tempo. Secondo la Tepco, ci vorranno due giorni per togliere i primi 22 contenitori e altri 7-10 giorni per conservarli. “Ci auguriamo che questo processo venga fatto senza arrecare disturbo ai residenti e nelle migliori condizioni di sicurezza ”, dice Yoshihide Suga, portavoce del governo giapponese. Anche Shunichi Tanaka, numero uno dell’Autorità nipponica dell’energia nucleare avverte gli operatori di eseguire le operazioni con la massima attenzione.

Matteo Melani

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie