Obbiettivo1 Milione di Pasti,un programma di sostegno alimentare e sociale

Oggi in Italia quasi 1 persona su 10 vive in condizioni di povertà assoluta.Significa che 4,81 milioni di italiani non hanno una disponibilità economica sufficiente per acquistare beni e servizi essenziali per vivere (fonte Istat, luglio 2013).

Dal 2013, secondo il Food Security Risk Index*, il nostro Paese non è più considerato “a basso rischio fame” ma “a rischio medio” e, a rendere la situazione ancora più instabile, si aggiunge un tasso di inattività tra i 15 e 64 anni pari al 36,6%, dato che si attesta tra i più alti d’Europa.

Per offrire un sostegno concreto al crescente numero di persone che in Italia si trovano in uno stato di indigenza ed emarginazione, Fondazione Patrizio Paoletti – ente morale nato nel 2000 per favorire il benessere sociale attraverso progetti socio-educativi – promuove “1 Milione di Pasti”. Programma alimentare e sociale che tra ottobre 2013 e marzo 2014, durante i mesi più freddi dell’anno, intende distribuire 140.000 pasti caldi a circa 2.000 persone in difficoltà economica e senza dimora nelle città di Milano, Roma, Napoli, Sassari e Catanzaro.

È proprio per raggiungere questo obiettivo che la Fondazione Paoletti, dal 4 al 24 novembre 2013, promuove un campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi con SMS solidale al 45597.

Nello specifico il ricavato, oltre a finanziare la distribuzione dei pasti, sosterrà anche l’attività di oltre 350 counselor, volontari specializzati nella relazione di aiuto, che offriranno un servizio di ascolto alle persone in difficoltà per aiutarle a riscoprire le proprie risorse e facilitarne così il reinserimento nel tessuto sociale.

La distribuzione dei pasti caldi e il servizio di ascolto saranno gestiti in rete con 5 organizzazioni non profit locali – Associazione Culturale Romero a Catanzaro, Fondazione Infinito Punto Zero a Sassari, Fondazione Progetto Arca a Roma, Napoli e Milano – e in collaborazione con le amministrazioni comunali per le campagne anti-freddo pianificate in vista dell’inverno 2013.

* Mappa che evidenzia le zone a rischio di tutto il mondo, aggiornata ogni anno dagli esperti della Maplecroft utilizzando i dati sulla sicurezza alimentare forniti dalla Fao.128094-Food_Security_Risk_Index_2013_Map

 

FONDAZIONE PATRIZIO PAOLETTI

 Nasce nel 2000 ad Assisi per volontà di Patrizio Paoletti che, sensibile alle tematiche dell’educazione e dello sviluppo, ha riunito attorno a sé un gruppo di pedagogisti, psicologi, sociologi, oltre che imprenditori sensibili all’idea di educazione come atto comunicativo.

Un mondo migliore in cui i diritti dell’infanzia siano garantiti” è la visione che ispira i progetti e le attività realizzati in questi 13 anni, in particolare nel campo dello sviluppo delle tecnologie applicate all’infanzia, alle relazioni d’aiuto e ai contesti di emergenza.

Obiettivo della Fondazione è promuovere il benessere sociale e la difesa dei diritti dell’infanzia, attraverso due concetti fondamentali: l’educazione e la ricerca.

Grazie all’educazione è infatti possibile produrre un innalzamento della qualità della vita dell’individuo, nell’interesse generale della società. La Pedagogia per il Terzo Millennio è il metodo didattico utilizzato dalla Fondazione per formare educatori in grado di trasmettere il proprio sapere e di farlo crescere nel rispetto e nella valorizzazione di ogni singolo individuo, della sua storia e delle sue potenzialità

Nel campo della ricerca, la Fondazione è attiva in ambito neuroscientifico e psicopedagogico, con particolare attenzione allo studio del funzionamento del processo di apprendimento di ogni bambino, per facilitarne lo sviluppo e migliorarne l’interazione con l’ambiente circostante (anche in situazioni di degrado).

http://www.fondazionepatriziopaoletti.org/

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie