Allarme Batterio Escherichia Coli nel formaggio Roquefort Carrefour

Allarme del ministero della Salute: trovato elevato contenuto del batterio, altamente patogeno” nelle confezioni da 100 gr con data di scadenza 19 aprile 2014. La segnalazione arriva dalla Commissione europea, attraverso il punto di contatto Rasff (Rapid Alert System for Food and Feed. Coldiretti: “Nel 2013 importati dalla Francia 60 mila chili.

Sono in corso le operazioni di ritiro del prodotto dalla commercializzazione da parte del Comando carabinieri Nas.Le autorità francesi hanno comunicato che la ditta ha ritirato dal mercato anche i seguenti lotti prodotti dalla medesima materia prima del lotto oggetto della notifica di allerta: DM 0592 da consumare entro il 15/04/2014; DN 0592 da consumare entro il : 16/04/2014; DR 0591 da consumare entro il:19/04/2014; DS 0591 da consumare entro il : 20/04/2014; DV 0591 da consumare entro il : 20/04/2014; DX 0591 da consumare entro il : 30/04/2014.

Secondo Coldiretti, nel 2013 in Italia sono stati importati dalla Francia circa 60mila chili di questo formaggio francese. “Il Roquefort – riferisce l’organizzazione degli agricoltori – è un formaggio erborinato prodotto esclusivamente in Francia con latte di pecora con la caratteristica presenza di venature blu-verdi dovute all’azione di un agente (il Penicillium roqueforti o Penicillium glaucum) che favorisce lo sviluppo di muffe. Il formaggio viene fatto maturare in un sistema di grotte in cui temperatura e umidità rimangono costanti nel tempo ed a seconda del tempo di maturazione cambia consistenza e gusto”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie