Bari si fa green, 2000 mq di verde sui tetti

Bari – 2000 metri quadrati di verde sui tetti del capoluogo pugliese.La vegetazione ricoprirà tetti e cortili di un’area sperimentale della città.Il verde sui tetti contribuisce al filtraggio delle polveri (10-20% in meno) ma anche a proteggere dal rumore attraverso minore riflessione ed insonorizzazione delle superfici sommitali e influsso positivo sul clima degli ambienti interni.

Il verde pensile apporta anche notevoli vantaggi economici tangibili sia nel breve che nel lungo periodo, come ad esempio la durata maggiore dell’impermeabilizzazione e delle coperture attraverso la protezione dagli agenti atmosferici, un migliore isolamento termico delle coperture e quindi risparmio energetico e aumento di valore degli immobili.Il progetto Shagree, promosso da un gruppo di imprese in collaborazione col comune di Bari consentirà, di acquisire dati sull’impatto delle piante di città sia dal punto di vista idrologico e climatico che su quello dello stile di vita di chi compie questa scelta green. L’adesione massiccia dei cittadini, con duemila metri quadri di tetti pronti a diventare verdi è segno di un grande interesse da parte dei privati.

La realizzazione dei tetti verdi e la riqualificazione delle corti sarà gratis e, per sei mesi, la manutenzione del verde sarà a carico dei progettisti. Le informazioni raccolte ed elaborate in un database comunale formeranno una piattaforma conoscitiva utile a simulare e proporre, con modelli matematici, scenari di verde urbano diffuso.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie