Contrabbando cani,sequestrati 100 cuccioli e microchip da impiantare

Trieste – Sequestrati 100 cuccioli e microchip da impiantare.Arrestate 10 persone dalla Guardia di Finanza per importazione illegale di cani dalla Romania per poi rivenderli in Italia come cuccioli d’allevamento.

I militari del G.d.F. oltre a sequestrare 100 cuccioli,hanno requisito anche passaporti falsi per animali da compagnia,microchip da impiantare e medicinali. L’operazione è scattata dopo il fermo di un autocarro proveniente dalla Romania che trasportava 12 cuccioli di cane nascosti nel carico. I cuccioli, destinati ad essere venduti on line, erano portati via dopo pochi giorni di vita, stipati in gabbie strette, nascosti negli spazi adibiti alla ruota di scorta. Spesso arrivavano morti a causa dello stress per le troppe ore di viaggio affrontate in condizioni proibitive.

Scoperti anche due allevamenti abusivi nelle province di Biella e di Brescia, dove gli animali venivano ristretti in stanze chiuse e buie per non destare sospetti dei vicini. Contestati, oltre all’associazione per delinquere, la falsificazione dei pedigree, la frode in commercio, il maltrattamento di animali ed il traffico illecito di animali da compagnia.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie