dispositivi tecnologici è in arrivo una nuova tassa

Per computer,smart tv,smatphone,tablet e anche chiavette Usb, hard-disk esterni, Tv con funzione di registratore e decoder è in arrivo una brutta sorpresa: saranno soggetti a tassazione.

L’imposta su tutti gli strumenti che funzionano da archivi digitali va da 5,20 euro per i nuovi smartphone e tablet che acquisteremo in futuro, fino a toccare 40 euro per i decoder con memoria interna da 400 GB. La tassa potrebbe entrare in vigore nei prossimi giorni.

La Siae (Società italiana autori editori) sostiene che bisogna pagare “in cambio della possibilità di effettuare una copia personale di registrazioni, tutelate dal diritto d’autore”. Dunque per fare una copia di contenuti audio-video di cui siamo già legittimi proprietari. Per esempio per portare la compilation di Cd e Dvd su un secondo dispositivo personale come un lettore Mp3, smartphone o tablet. Ma anche un programma Tv, un cartone animato e un filmato (anche di YouTube) che riversiamo su un hard disk esterno. Gli incassi Siae servono dunque per compensare i mancati introiti degli autori, dovuti in larga parte alla pirateria online.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie