La Terra vista dal pianeta Marziano, la foto che viaggia per 160 milioni di Km

Curiosity,il robot della NASA in missione sul pianeta rosso da agosto 2012,ha scattato fotografie del cielo notturno marziano nelle quali è ben visibile la Terra.Le immagini sono state realizzate circa 80 minuti dopo il tramonto del 31 gennaio 2014,la distanza tra il pianeta e la Terra al momento dello scatto era di 160 milioni di chilometri. Ingrandendo molto la foto ad alta risoluzione è possibile vedere oltre alla Terra anche il suo unico satellite naturale, la Luna foto(2).

Curiosity è da diversi mesi in viaggio sul suolo marziano. Il suo compito è di studiare e analizzare il terreno, scattare fotografie delle cose che lo circondano e inviare poi i dati che ha raccolto verso la Terra. Grazie alle sue rilevazioni, i ricercatori della NASA e non solo confidano di scoprire nuove cose su come si presentava Marte in passato, quando si ipotizza avesse condizioni favorevoli alla presenza di forme di vita, per come le conosciamo.

Durante la missione,Curiosity ha trovato carbonio, idrogeno, ossigeno, fosforo e zolfo attraverso lo studio di molte rocce che si sono formate nell’acqua. Analizzando il primo campione raccolto all’interno di una roccia si è anche scoperta la presenza di minerali argillosi e di poche tracce di sali. Da questo gli scienziati hanno avanzato la suggestiva ipotesi che una volta in quel luogo  scorresse acqua dolce, forse persino potabile.

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie