I Tralicci ad alta tensione non aumentano i rischi di leucemia nei banbini

Leucemia,non corrono il rischio di contrarre la malattia i bambini che vi vivono vicino tralicci di alta tensione.La rassicurazione arriva da uno studio effettuato dell’università inglese di Oxford, pubblicato dal British Journal of Cancer,avendo studiato tutti i casi di questa malattia tra il 1962 e il 2008.

I ricercatori hanno preso in esame 16.500 bambini con la leucemia, i cui dati sono stati ricavati dai registri britannici dei tumori, confrontandoli con 10mila bambini sani. Durante l’intero di studio, sottolineano i ricercatori, non è emerso nessun rischio maggiore che i bimbi le cui mamme vivono vicino ai tralicci sviluppino la malattia, mentre separando i dati nelle singole decadi si vede un rischio leggermente maggiore negli anni ’60 e ’70, che però sparisce a partire dagli ’80.

“Serve una ricerca ulteriore per capire il comportamento nelle singole decadi – spiega l’autrice principale della ricerca, Kathryn Bunch – ma il risultato dello studio deve rassicurare i genitori che l’eventuale presenza nelle vicinanze di un pilone dell’alta tensione non aumenta i rischi di leucemia per i figli”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie