Giornata Mondiale Sindrome di Down, tutti hanno diritto alla felicità

La Giornata Mondiale sulla Sindrome di Down si svolgerà il 21 marzo 2014 primo giorno di primavera,avrà per tema il diritto alla felicità e al benessere,di tutte le persone affette dalla Trisomia 21.A promuoverla in Italia la nuova Campagna internazionale “Dear Future Mom”.

L’obiettivo è quello di approfondire la conoscenza delle persone affette da Sindrome di Down, e promuovere una diversa cultura sulla diversità.L’idea di “Dear Future Mom”, nasce da una mamma colpita da molti dubbi per l’attesa di un figlio affetto da sindrome di Down.”Che tipo di vita potrà avere mio figlio?”, era la domanda che l’affliggeva.

A rassicurare tutte le future mamme che attendono la nascita del loro piccolo, sono stati proprio i bambini, adolescenti e adulti affetti da questa sindrome,attraverso un breve video.Sono loro stessi a mostrare come possono essere felici andando a scuola, in viaggio, a cena fuori o allo stadio. Quindi, una mamma di un bambino con sdD, sarà felice ogni volta che potrà vedere il proprio piccolo svolgere varie attività come tutti gli altri bambini.

La Giornata Mondiale ha già potuto contare sul sostegno della Lega Serie A durante lo scorso weekend del 15 e 16 marzo. Grazie alla collaborazione con Fisdir – Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale – la campagna potrà essere promossa all’interno degli stadi con il consueto striscione e con il film in versione 30’’ visibile sui maxischermi.

La scelta della data, per niente casuale: la sindrome di Down, detta anche Trisomia 21, è caratterizzata dalla presenza di un cromosoma in più – tre invece di due – nella coppia cromosomica n. 21 all’interno delle cellule. Ecco perché si svolgerà il 21-3.

Per conoscere le piazze della propria città:  www.coordown.it

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie