Il fumo danneggia anche la schiena, soprattutto nei giovani

Non solo i polmoni e il cuore: il fumo e’ deleterio anche per la schiena,soprattutto nei giovani.La scoperta arriva attraverso uno studio condotto da ricercatori dell’Universita’ Cattolica – Policlinico A. Gemelli di Roma in collaborazione con ricercatori della University of Pittsburgh, USA, e i risultati sono stati pubblicati sulla rivista The Spine Journal.

I danni che il fumo provoca sono considerati gravi per i dischi intervertebrali e dall’azione delle sostanze nocive della sigaretta sul DNA delle cellule dei dischi.La degenerazione dei dischi intervertebrali e’ responsabile di molte patologie croniche della colonna vertebrale, come stenosi, radicolopatie, lombalgie e cervicalgie croniche.La ricerca e’ stata condotta su topi da laboratorio esposti al fumo di sigaretta,ed e’ emerso che, quando gli animali sono esposti al fumo prima di raggiungere la maturita’ scheletrica,i segni di degenerazione discale risultano dieci volte superiori rispetto a quelli visti su animali adulti.

Le oltre 6000 sostanze chimiche contenute all’interno del fumo di sigaretta agiscono sul DNA, danneggiandone la struttura e creando danni a volte irreparabili per le cellule. Le cellule del nostro organismo riescono inizialmente a riparare i danni indotti dal fumo fino a quando pero’ questi meccanismi di protezione divengono insufficienti a proteggere le nostre cellule.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie