Tor, lancia la chat anonima contro gli spioni

Mantenere la privacy sotto controllo è diventata una necessità,possiamo utilizzare la navigazione web che non lascia tracce,smartphone creati per tutelare i nostri dati, anche i servizi chat si evolvono verso sistemi di comunicazione riservati. Tor, madre di un software che consente di navigare online in modo anonimo – a volte legato ad attività fuorilegge -, sta sviluppando un servizio di messaggi tipo WhatsApp per chattare in incognito.

Tor, spiega il blog Re/code , sta provando ad aggiungere al suo browser un programma per inviare e ricevere messaggi istantanei. Una chat disponibile inizialmente per computer, non un’app mobile, che per i primi test potrebbe essere ultimata già questo mese. Il programma reindirizzerebbe automaticamente i messaggi criptati attraverso la rete «anonima» di Tor.

Telegram:Dopo la vendita di WhatsApp a Facebook, diversi servizi di chat stanno offrendo alternative. Telegram, con sede a Berlino, creata Pavel Durov (il russo inventore di VKontakte), è stata lanciata da poco e ha raccolto successo soprattutto dopo il blackout di WhatsApp. Pur non garantendo l’anonimato, punta sul fattore privacy: ha una funzione di chat che cripta i contenuti, ne blocca l’inoltro e permette di impostare l’auto-cancellazione dei messaggi una volta letti dal destinatario, come fa SnapChat con le foto.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie