Cibo stampato in 3d per pazienti con difficoltà nella deglutizione

Rivoluzione in campo culinario.Cibo realizzato con una stampate in 3D sarà in grado di essere ingerito dai pazienti che hanno difficoltà nella deglutizione.Un’invezione della Biozoon, azienda tedesca che utilizza la cucina molecolare per la realizzazione dei suoi piatti. Tramite una stampante 3D a estrusione, il cibo si solidifica ed è completamente commestibile. Ma quando viene mangiato si dissolve completamente in bocca.

Una soluzione a un problema diffuso visto che più del 60% dei pazienti anziani ha problemi di deglutizione. Potrebbe salvare delle vite prevenendo il soffocamento.

Si possono ottenere colori e consistenze diverse per rendere i cibi somiglianti a quelli originali. Il prodotto, composto da diverse miscele alimentari sarà disponibile entro l’anno per le stampanti 3D.La stampante di cibo 3D si chiamerà SeneoPro e sarà disponibile entro la fine dell’anno in corso.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie