Earth Day Italia 2014: “Cambiamo clima!”

Ogni anno un miliardo di cittadini nel mondo celebra l’Earth Day, quest’anno dedicato al tema delle green cities.

Earth Day Italia – partner italiano dell’Earth Day Network – ancora una volta per la 44ma Giornata della Terra, sceglie la strada dell’emozione per promuovere la sensibilità alle tematiche ambientali, stimolare il cambiamento e lanciare una chiamata alla partecipazione collettiva al grido di “Cambiamo Clima!”. Quest’anno con una novità: non solo la musica, ma anche lo sport e l’arte scendono al fianco di Earth Day Italia per coinvolgere il maggior numero di persone possibili.

«Nonostante gli innumerevoli meeting e i meticolosi trattati internazionali, oggi le Nazioni Unite ci informano che ogni anno aumentiamo di un miliardo di tonnellate l’emissione di gas serra – spiega il presidente di Earth Day Italia Pierluigi Sassi presentando le attività di sensibilizzazione sulle tematiche ambientali organizzate in Italia per la Giornata della Terra di quest’anno -. L’ultimo rapporto IPCC (Intergovernmental Panel on Climate Change) è allarmante e ci lascia ormai pochi anni di tempo per intervenire un trend che sembra davvero fuori controllo. Basterebbe rinunciare a una quota infinitesimale del PIL mondiale per salvare il nostro unico Pianeta, ma nessuno sembra in grado di farlo. Ecco allora perché, in un contesto nel quale è sempre più evidente la difficoltà dei governi a controllare il riscaldamento globale, diventa importantissimo il ruolo dei cittadini per attuare comportamenti responsabili e cambiare clima, certo, ma clima sociale. Siamo 7 miliardi di persone le cui scelte di voto, di acquisto e di consumo possono generare più cambiamento di quanto si immagini. Earth Day Italia lavora 365 giorni all’anno per promuovere non il proprio impegno, ma quello di tutti coloro che hanno gli occhi aperti e le maniche rimboccate».

Molto fitto il calendario degli appuntamenti:

ARISA testimone della Terra

Quest’anno Earth Day Italia sceglie ARISA come testimonial d’eccezione per diffondere il suo messaggio. Mercoledì 16 aprile alle ore 21 al Teatro degli Arcimboldi di Milano sarà proprio la vincitrice dell’ultimo Sanremo a offrire la sua voce per la Giornata della Terra 2014 con l’anteprima del suo “SE VEDO TE TOUR”.

Uno speciale dedicato all’Earth Day Italia con alcuni brani del Concerto per la Terra di Arisa sarà poi trasmesso su LA7 proprio nel corso della Giornata della Terra, il 22 aprile intorno alle 12.30.

Maratona a km 0

Assieme a Sport senza Frontiere, la Onlus che garantisce l’accesso allo sport ai bambini in condizioni economiche svantaggiate, Earth Day Italia inaugura a Roma – la mattina del 21 aprile presso la Riserva Naturale Valle dell’Aniene – le celebrazioni della Giornata mondiale della Terra con una Maratona a Km 0, per una giornata all’insegna di natura e sport. Non solo i maratoneti professionisti, ma tutti gli amanti dello sport e della vita all’aria aperta (compresi i più piccoli e gli amici a 4 zampe) potranno così festeggiare la Terra. Un modo per promuovere, anche grazie alla presenza di un mercato di Campagna Amica organizzato appositamente per l’evento, la

fruizione dei parchi nella città più verde d’Europa e il consumo responsabile di prodotti locali, con particolare attenzione a quelli degli stessi parchi.

Mostra fotografica “Cambiamo Clima”

Il 22 aprile, presso il MAXXI – Museo per le arti contemporanee del XXI secolo –, sarà inaugurata la mostra fotografica “Cambiamo Clima”. Earth Day Italia e Shoot4Change raccontano gli Eroi della Terra ritraendoli negli scatti di fotografi italiani di fama internazionale e fotografi della rete di Shoot4Change: cittadini che si incontrano per mobilitarsi, persone semplici, imprenditori, pionieri del cambiamento in armonia con l’ambiente, modelli di ispirazione creativa e poeti dell’innovazione sociale e ambientale.

 

La mostra fotografica sarà poi donata da Earth Day Italia alla città di Roma e in modo particolare alle sue periferie. Dopo l’esposizione al MAXXI (dal 22 al 29 aprile), le fotografie verranno spostate sul Gianicolo, in Piazza Garibaldi, dall’1 all’11 maggio, per poi essere trasferita in mostra permanente presso il Centro Elsa Morante, centro culturale di eccellenza della Periferia Romana.

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie