Il Nobel Gabriel Garcia Marquez ricoverato in ospedale per un’infezione

Il Nobel colombiano Gabriel Garcia Marquez è stato ricoverato per un’ infezione polmonare e alle vie urinarie,al momento sta reagendo positivamente ad una cura con antibiotici. La conferma arriva dalle autorita sanitarie messicane mentre uno dei figli di Gabo, Gonzalo Garcia Bacha, ha precisato che lo scrittore sta bene, ha una piccola infezione. Abbiamo preferito ricoverarlo vista la sua eta. Potrebbe essere dimesso martedì, ha puntualizzato, aggiungendo che il padre è sottoposto ad una cura di antibiotici, come capita a tutti noi quando siamo malati.

Da un paio di anni si dice che lo scrittore soffra di Alzheimer, ma anche su questo i suoi stessi familiari hanno dato versioni contrastanti. L’ultima apparizione in pubblico dello scrittore colombiano, da circa trenta anni residente in Messico, risale al 6 marzo scorso, quando si affacciò dalla sua casa per salutare i giornalisti accorsi per il suo 87esimo compleanno.

Lo scrittore colombiano, soprannominato “Gabo”, ha vinto il Premio Nobel per la Letteratura nel 1982. Grande esponente della letteratura latino-americana e in particolare del genere letterario “realismo magico”, il suo Cent’anni di solitudine viene considerato da molti studiosi come la seconda opera in lingua spagnola più importante mai scritta, preceduta solo dal Don Chisciotte di Cervantes. Il presidente messicano Enrique Pena Nieto, informato del ricovero dello scrittore, gli ha augurato via Twitter “un pronto recupero”.

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie