Nuovo impegno Google nel settore fotovoltaico: diventerà fornitore di pannelli?

Gli sforzi di Google nei confronti delle energie rinnovabili e dei tentativi di ridurre l’impatto ambientale delle proprie produzioni sono ben noti: il motore di ricerca ha finora investito più di un miliardo di dollari nell’energia verde, coinvolgendo il proprio impegno in 16 progetti eco-energetici in ogni parte del globo.

L’impegno sopra anticipato potrebbe tuttavia presto farsi molto più sostanzioso, visto e considerato che – ricorda SosTariffe.it in un suo recente approfondimento – il colosso americano non solamente starebbe pensando di investire in altre strutture infrastrutturali “green”, ma starebbe anche valutando di offrire il proprio servizio di produzione di energia rinnovabile nei confronti dei consumatori domestici.

Grazie all’accordo siglato con la SunPower, infatti, Google punta a affittare dei nuovi pannelli fotovoltaici ai privati, in grado di produrre fino al 50% di energia elettrica in più rispetto a quelli di vecchia generazione. All’utenza (per il momento, solo statunitense), Google proporrà in tal modo un servizio tutto incluso e chiavi in mano, procedendo anche all’installazione con i tecnici SunPower, e garantendo una fornitura a prezzi significativamente inferiori rispetto a quanto finora applicato sul mercato.

Stando a quanto fa trapelare il motore di ricerca, è probabile che – come si stima e si auspica – se la prima fase di lavorazione nel mercato americano dovesse dare i propri frutti, l’esperimento sinergico possa essere rapidamente esteso ad altre parti del mondo.

 

Condividi questo articolo: 




 

Altre Notizie